Quando ci si avvicina alla primavera e le giornate iniziato a scaldarsi un po’, viene naturale trascorrere più tempo all’aperto. Con l’arrivo delle belle giornate, si comincia ad aver voglia di fare delle belle e lunghe pedalate solitarie o in compagnia. Per prepararsi al meglio a questo periodo vi proponiamo alcuni consigli per rimettere in sesto la propria bicicletta dopo che è stata ferma durante i mesi invernali in garage.

Essendo un mezzo meccanico, la bicicletta ha necessità di cure e manutenzione soprattutto dopo un periodo in cui è rimasta inutilizzata, piccole regolazioni che ne miglioreranno le prestazioni e ne preserveranno rotture e invecchiamento. Come prima cosa toglila dal garage e dalle una bella spolverata con stracci asciutti e spazzolini soprattutto tra le parti più piccole.

Con una pompa per bici gonfia le ruote e verificane lo stato, e nel caso siano molto usurate fai sostituire i copertoni dal gommista. Con un pennello non molto duro (o anche usato) rimuovi lo sporco più persistente aiutandoti anche con una spugna imbevuta di acqua e sapone. Asciugala infine con una pelle di daino in modo accurato.

La catena è uno dei componenti che va trattato con maggior cura: stendi dei fogli di giornale o vecchi stracci sul pavimento per sistemarci la bici e sporcare il meno possibile. Metti in un recipiente della benzina o gasolio e con un pennello duro spennellala, facendo attenzione agli schizzi. Se è molto sporca puoi fare una passata molto generosa o dare almeno due mani.

Altro punto particolarmente delicato tra i componenti di una bicicletta è la lubrificazione: miscela dell’olio teflonato o altro con della benzina in proporzioni di 2:3 e spalma questo composto sulla catena e tutte le parti da lubrificare (mozzi, ingranaggi, archi dei freni, guaine, cuscinetti dei pedali). Se vuoi puoi anche trovare in commercio appositi prodotti, basta che ti rechi in un centro fai da te.

Prendersi cura dei freni di una bici: controlla le molle dei cavi e l’archetto e verifica di non aver stretto eccessivamente le viti. Controlla il cavetto d’acciaio e sostituiscilo se mostra segni di usura, lo stesso vale anche per i pattini dei freni. Pulisci anche la dinamo, controlla le lampadine e nel caso cambia le pile.

Come ultimo punto vanno controllate che tutte le viti, i dadi e i bulloni siano ben stretti, con particolare attenzione alle viti di tutti gli organi della trasmissione. Lucida le parti non verniciate (manubrio, tubo del sellino, pedivelle, forcelle, cerchioni e raggi) con prodotti appositi per parti cromate. Questi prodotti li trovi facilmente anche presso il tuo ferramenta di fiducia.

Recensioni Kit Manutenzione Bici >>