Come ogni giardiniere sa, la fine dell’estate e l’inizio della stagione più fresca è il momento perfetto per avviare un cumulo di compost.

Se hai un giardino, le foglie cadute dagli alberi sono un materiale ideale per il compostaggio, poiché forniscono nutrienti essenziali e aiutano a regolare i livelli di umidità. Inoltre, la fitta rete di foglie aiuta a deviare il vento e l’acqua. Di conseguenza, un prato ben curato può svolgere un ruolo essenziale nel prevenire l’erosione del suolo.

Sebbene molte persone pensino al compostaggio come a un modo per ridurre la quantità di rifiuti inviati alle discariche, può anche essere uno strumento prezioso per migliorare il tuo giardino o il tuo orto. Il compost è ricco di sostanze nutritive e aiuta a migliorare la struttura del terreno, favorendo un miglior drenaggio e una crescita più sana delle piante. Se avvii un cumulo di compost quest’autunno, potrai usarlo per dare una spinta al tuo giardino la prossima estate. Per iniziare, è sufficiente raccogliere foglie, erba tagliata e altro materiale organico. Poi, segui questi semplici consigli: mantieni il cumulo tra i quattro e i tre metri di diametro, assicurati che rimanga umido (ma non troppo) e considera di sminuzzare le foglie prima di aggiungerle al cumulo. Con un po’ di impegno, puoi trasformare i tuoi scarti di giardinaggio in una risorsa inestimabile.

Una volta raccolti gli ingredienti e costruita la compostiera, è il momento di iniziare il compostaggio! La chiave per fare il compost è mantenere il giusto equilibrio tra materiali ricchi di carbonio (detti anche “marroni”) e materiali ricchi di azoto (detti anche “verdi”). Dovrai inoltre mantenere il cumulo di compost umido, ma non troppo, e girarlo frequentemente per aerare il materiale e accelerare il processo di decomposizione. Ecco alcuni consigli per aiutarti a iniziare:

1. Inizia con uno strato di terra, poi alterna strati di foglie, erba, scarti di cucina e poi nuovamente terra.
2. Mantieni il cumulo umido aggiungendo acqua quando necessario: una buona regola è quella di aggiungere abbastanza acqua in modo che il materiale sia umido, ma non fradicio.
3.Gira il cumulo ogni due settimane circa per arieggiare il materiale e accelerare la decomposizione.
4. Se noti che il tuo cumulo inizia ad avere un cattivo odore, probabilmente è perché non c’è abbastanza circolazione d’aria. Assicurati di girarlo più spesso finché l’odore non scompare.
5. Il tuo cumulo di compost è pronto quando è grande circa la metà di quello iniziale, ha un colore scuro e un odore di terra

Se  tagli l’erba del tuo prato, puoi anche aggiungere l’erba tagliata al cumulo di compost. Questo è un ottimo modo per ridurre i rifiuti verdi e fornire un compost ricco di sostanze nutritive per il tuo giardino. Se il tuo prato non cresce più, dovrai aggiungere altro materiale verde al cumulo di compost per farlo partire. È importante che il cumulo mantenga un rapporto di quattro a uno tra materiale marrone e verde. Il materiale marrone comprende foglie secche o morte, trucioli di legno, paglia, segatura, stocchi di mais e giornali. Il materiale verde comprende materiale vegetale umido o vivo da poco, come erba tagliata, scarti di cibo, fondi di caffè, letame e piante appena rimosse. Mantenendo questo rapporto, creerai un compost equilibrato, ricco di sostanze nutritive e benefico per il tuo giardino.

I materiali marroni sono ricchi di carbonio, mentre quelli verdi sono ricchi di azoto. L’azoto è la causa del riscaldamento del cumulo di compost e del suo processo di decomposizione. Se il tuo cumulo non si decompone, potrebbe essere necessario aggiungere altro materiale verde. Se il cumulo è troppo verde, inizierà a puzzare di ammoniaca.
Puoi iniziare il tuo cumulo in un bidone o sul terreno. I bidoni per compost possono essere fissi o rotanti e possono essere fatti a mano o acquistati in negozio. I bidoni fatti a mano possono essere semplici come un anello di filo di ferro attorno a dei pali da giardino, quindi non lasciare che i costi o gli attrezzi elettrici ti scoraggino dall’iniziare il tuo cumulo. Ci sono anche molti video didattici e articoli online che possono guidarti nel processo di costruzione del tuo bidone. Una volta che avrai il tuo bidone, dovrai semplicemente aggiungere il giusto rapporto tra materiali marroni e verdi e lasciare che la natura faccia il suo corso. Con il tempo, otterrai un compost ricco di sostanze nutritive che sarà perfetto per modificare il terreno di qualsiasi giardino.

Quando le temperature iniziano a scendere e le giornate si accorciano, molti giardinieri iniziano a pensare di mettere a riposo i loro giardini per l’inverno. Ma prima di mettere via gli attrezzi da giardinaggio, c’è un altro compito importante da svolgere: avviare il tuo cumulo di compost. Il compostaggio è un ottimo modo per riciclare i materiali organici e trasformarli in fertilizzanti ricchi di sostanze nutritive per il tuo prato e il tuo giardino. È anche sorprendentemente facile da fare. Con un po’ di pianificazione e di impegno, puoi avere un mucchio di compost sano e funzionante in pochissimo tempo. Quindi cosa stai aspettando? Inizia oggi stesso e goditi i benefici del fertilizzante fatto in casa la prossima estate.

 

Recensioni composter bidone >>