Sia la stagione estiva che quella invernale ormai non rappresentano più un problema per l’uomo da quando sono stati introdotti i climatizzatori. Ma come fare per scegliere quello giusto senza acquistare fregature? In questa guida ti parlerò di come scegliere il climatizzatore adatto a te!

Inizia con il decidere dove devi installare l’apparecchio: se in una casa oppure in un luogo pubblico tipo ufficio o negozio; se è destinato ad una casa scegli un climatizzatore standard; se invece è per un negozio scegli quello con tecnologia Inverter. Questi due tipi si differenziano per il risparmio per quanto riguarda la bolletta ma anche per il prezzo.

Quello standard ha un prezzo minore all’acquisto ma consuma un tantino in più ma è più indicato per le case visto che non sta acceso 24 ore su24; quello con tecnologia Inverter invece ha un prezzo maggiore ma fa risparmiare sulla bolletta. È consigliato per il luogo pubblico per l’elevato carico termico interno.

Se il climatizzatore sarà l’unico mezzo per riscaldare o rinfrescare casa scegli quello con tecnologia inverter. Il consumo viene indicato dalle lettere: il più conveniente è quello classe A. Spesso leggiamo classe AA ma a fine anno troverai un risparmio di pochi centesimi dall’acquisto lo pagherai molto di più rispetto a uno classe A.

Per quanto riguarda la rumorosità per la zona giorno prediligi magari qualche climatizzatore con qualche decibel di rumorosità in più e con costo inferiore; infatti di giorno vi sono ovunque dei rumori diversi. Invece nella zona notte, dato che non ci sono rumori esterni o aggiuntivi, scegli un climatizzatore più silenzioso.

Recensioni Climatizzatore >>